APPROFITTA DELLE PROMOZIONI FOXYDRY!
  • Italiano

Zona lavanderia, come organizzarla?

Spunti e idee per una zona lavanderia in ordine e salvaspazio.

zona-lavanderia

Ti sei mai chiesto come potresti lavare, asciugare e stendere il bucato in uno spazio ben organizzato e sempre in ordine? Quali sono gli ingombri minimi da prevedere?  Quali sono gli elementi indispensabili da considerare e quali le cose da evitare per non trovarsi sommersi dal caos?

La vita frenetica e gli spazi ridotti ci obbligano a ripensare alle nostre abitudini, partendo dalla corretta organizzazione dei nostri spazi abitativi.

Indice

Nella progettazione della propria zona lavanderia serve fare chiarezza e definire in modo appropriato quale potrebbe essere in linea di massima la disposizione dei singoli elementi e l’organizzazione degli stessi.

Stanza lavanderia o zona lavanderia?

Se ti trovi nella caotica e creativa fase della tua vita in cui stai ristrutturando o progettando la tua casa, fermati un attimo e decidi quanti momenti di felice ordine e pulizia merita lo spazio che intendi riservare alla tua lavanderia. 

Nel caso lo spazio non sia un problema, ti consigliamo di adibire a lavanderia una stanza ben illuminata e ventilata, che possa ospitare tutto quello che ti può servire per avere un bucato perfetto, profumato e sempre in ordine. 

Oggi invece affrontiamo le sfide!
Ti aiuteremo a creare una zona lavanderia sfruttando al massimo i pochi metri quadri che hai a disposizione o che devi adattare allo scopo, rendendo un angolo estremamente ordinato e funzionale.

Da dove cominciare?

  1. Pensa a quale piccolo spazio di casa vuoi destinare a lavanderia
  2. Calcola quanti metri quadri hai e di quanti hai bisogno
  3. Studia insieme a noi come sfruttare al meglio ogni centimetro!

Varie sono le possibili aree da dedicare alla funzione: un antibagno, un angolo veranda, uno sgabuzzino sono solo alcune idee.

Se queste aree non sono già predisposte per gli allacciamenti all’impianto idraulico, puoi sempre sfruttare una pedana: una struttura a palchetto generalmente appoggiata su un materiale morbido, ottima per nascondere allacciamenti idraulici ed elettrici, oltre che a fungere da vero e proprio isolante acustico, utile durante l’utilizzo di lavatrice ed altri elettrodomestici particolarmente rumorosi.

Pedana fonoassorbente zona lavanderia
pedana zona lavanderia isolante acustico

Scegli comunque uno spazio ricavato in una stanza che abbia possibilmente una buona areazione e che possa essere facilmente nascosta.

areazione zona lavanderia

Elementi indispensabili e spazio occupato

Ora passiamo ad inserire e arredare la nostra preziosa zona lavanderia: quali sono gli elementi indispensabili e di quanto spazio abbiamo bisogno? 

Facciamo una lista di quello che ci serve per arredare la nostra area lavanderia:

Elementi indispensabili in una zona lavanderia:

  • Lavello 50 cm minimo
  • Lavatrice 60 cm 
  • Mobiletto verticale 30 cm

Totale di 1,40 m di lunghezza e circa altrettanto, frontalmente, per avere almeno 60 cm di spazio per il carico e scarico della lavatrice.

elementi indispensabili zona lavanderia

Elementi facoltativi:

  • Asciugatrice 60 cm 
  • Cesti portabiancheria 40 cm
  • Mobiletto verticale che contenga asse e ferro da stiro 30 cm

Totale di 2,70 m, che è possibile ottimizzare a 2,10 m se l’asciugatrice viene posizionata sopra la lavatrice come in foto.

Quindi non disperare: con un po’ di inventiva e un pizzico di creatività, anche se lo spazio è piccolo una soluzione per la lavanderia si riesce sempre a trovare!

Colori, arredamento, illuminazione, areazione

Sappiamo bene che l’occhio vuole la sua parte, pertanto la scelta accurata di questi quattro elementi risulta fondamentali alla buona riuscita del progetto. 

Ricordiamo sempre che l’obiettivo è ottenere un effetto d’insieme ordinato, pulito e piacevole, nonché quello di trasmettere un senso di spazio molto superiore rispetto a quello effettivo.

Colore.

Il colore ha un fortissimo impatto sulla nostra psiche e sulla nostra salute: quelli che comunemente definiamo colori, infatti, non sono altro che onde elettromagnetiche che, attraverso differenti frequenze, sollecitano i nostri recettori

Ogni colore ha un’onda specifica che, se utilizzato per determinati scopi, può migliorare il nostro stato d’animo e le nostre vibrazioni cerebrali. 

Per la tua zona lavanderia opta per l’uso di un colore che ti metta in sintonia con te stessa.

Il Bianco nel nostro caso è sempre preferibile, perché amplifica la percezione degli spazi ma se l’effetto total white risultasse troppo freddo, può essere smorzato da una tonalità di bianco più calda come il crema, e abbinata a colori pastello: lavanda, grigio chiaro, beige, verde menta, azzurro.

Tieni a mente che i colori caldi rendono la stanza più accogliente, ma anche più piccola; se stai progettando spazi limitati sono preferibili tonalità leggermente fredde.

Arredamento zona lavanderia.

Dopo aver studiato il colore delle pareti, si passa alla scelta dell’arredamento. L’arredamento, in stile e colore, è un elemento fondamentale per creare i giusti abbinamenti che rendono visivamente piacevole la zona.

Gli elementi di arredo sono molteplici e ci si può sbizzarrire in base alle dimensioni ed ai propri gusti: da mobili a scomparsa, a colonne attrezzate, da vani chiusi da ante scorrevoli,  a mobili con scaffalature a vista. 

Le scaffalature a vista in particolare, rendono l’ambiente visivamente più grande: mostrare parti di pareti o di pavimento, genera sempre una percezione di leggerezza e amplifica gli spazi percepiti.

La scelta dello stile dipenderà molto anche dall’ambiente circostante; stessa cosa vale per il colore. In generale, bianco e nero sono generalmente quelli percepiti come più moderni.

zona lavanderia colori ordine

La regola è sempre e comunque una e inderogabile: 

“Ogni cosa al suo posto ed un posto per ogni cosa”

Illuminazione.

Un altro ottimo strumento da usare per distorcere la percezione di spazio è l’uso della luce.

L’ideale è sempre avere un’area molto illuminata da luce naturale, ricca di finestre o vetrate.

Tuttavia, che tu abbia o meno a disposizione sufficiente luce naturale durante il giorno, prevedi comunque più punti luce nella lavanderia, soprattutto nelle zone sotto i pensili che tendono a creare fastidiose zone d’ombra al calar del sole.

punti luce

Esistono molte soluzioni di illuminazione sia a  led che telecomandate che risolvono molti problemi e sono esteticamente sono molto piacevoli da vedere.

Areazione zona lavanderia.

Avere una finestra nella nostra zona lavanderia è la soluzione più indicata. 

Un arieggiamento costante o una ventilazione forzata è decisamente consigliato: previene ristagni di umidità e permette un’asciugatura rapida e naturale dei capi stesi.

Complementi d’arredo indispensabili per mantenere in ordine la lavanderia

Stendibiancheria.

Quando parliamo di lavanderia, non possiamo non menzionare l’uso indispensabile di lavatrice e stendibiancheria.

Infatti, anche qualora si utilizzasse un’asciugatrice, lo stendino è un complemento praticamente indispensabile per stendere i capi più delicati e per i carichi leggeri di lavatrice.

Inoltre, nelle stagioni più calde, optare per la stesura naturale è sempre preferibile.

A tal proposito, hai già letto il nostro articolo “Asciugatrice e stendibiancheria: i due alleati per un bucato perfetto”? Lo trovi qui

Quando poi si tratta di soluzioni smart e funzionali entra in campo Foxydry, lo stendibiancheria da soffitto e parete pensato per chi ama ottimizzare gli spazi. 

Non c’è infatti soluzione più efficace di eliminare lo stendino da terra, che, nella sua ampiezza sottrae fino a 2 metri quadri di superficie disponibile, a favore di opzioni più pratiche e salvaspazio.

Installare un prodotto di questo tipo a parete o a soffitto, non solo significa non avere più l’ingombrante stendino tra i piedi. Foxydry permette una gestione della biancheria estremamente ordinata: il modello telecomandato Foxydry Air predispone infatti fino a 24 punti per appendere felpe, camicie e magliette.

In generale, avere la possibilità di stendere in alto, permette di utilizzare più facilmente le grucce, garantendo in tal modo un’asciugatura più libera da fastidiose pieghe o segni derivanti da mollette.

Non solo: la posizione rialzata consente finalmente di avere un punto sufficientemente alto per mettere a rinfrescare capi particolarmente lunghi come cappotti, giacche invernali e vestiti lunghi.

Stendibiancheria a soffitto.

Se intendi installarlo a soffitto, puoi scegliere fra due modelli

  • Foxydry Air, che abbina la praticità di uno stendino a scomparsa, alla comodità di un telecomando.

Puoi inoltre stendere lenzuola e coperte senza doverle piegare grazie ai tubi allungabili laterali, mentre fornisce al tuo angolo lavanderia un punto luce aggiuntivo: il modello è dotato infatti di una lampada a LED integrata, ottimo per migliorare la luminosità della stanza.

Se desideri avere maggiori informazioni sui vantaggi che ti offre questa soluzione puoi approfondire qui: https://www.foxydry.com/air/

  • Foxydry Mini, è azionabile manualmente e con la semplicità di un gesto scende dal soffitto fino all’altezza a te più comoda. 

Design minimale, talmente minimale che neanche lo noti.
Qui maggiori caratterische: https://www.foxydry.com/mini/

Immagine che contiene interni, parete, pavimento

Descrizione generata automaticamente

Stendibiancheria a parete.

Se invece non hai spazio sufficiente a soffitto o preferisci installarlo a parete, 

ti suggeriamo il modello:

  • Foxydry Wall, azionabile manualmente con il medesimo concetto di sollevamento a carrucola. Dotato di una o due pratiche griglie per stendere, con questo stendino a parete stendino fino a 20 kg di biancheria.
    Facile da installare sia all’interno che all’esterno.

Scoprilo qui: https://www.foxydry.com/wall/

Se hai altri suggerimenti e commenti che vuoi condividere con noi, sei il benvenuto nel nostro blog! E ricorda di iscriverti alla Newsletter per rimanere sempre aggiornato sulle nostre attività 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. OK Maggiori informazioni